Categorie
democrazia Istituzioni laicità

TURCHIA. Sondaggio: i turchi vogliono vivere in un paese laico

Tratto da AGC News, di Maddalena Ingroia

Stando a un recente sondaggio, la maggioranza dei turchi vuole vivere in un Paese democratico e laico. In un momento in cui crescono le preoccupazioni per l’arretramento della democrazia e dell’ordine laico in Turchia, la stragrande maggioranza dei cittadini ha dichiarato che preferirebbe vivere in un Paese democratico e laico, secondo i risultati di un sondaggio d’opinione.

Alla domanda: “In che tipo di Paese vorresti vivere?”, il 72,9% dei partecipanti al sondaggio, condotto dalla società Metropoll di Ankara, ha risposto che vorrebbe vivere in un Paese democratico e laico, riporta Turkish Minute.

Anche la maggioranza dei sostenitori del Partito per la Giustizia e lo Sviluppo, Akp, e del suo alleato di estrema destra, il Partito del Movimento Nazionalista, Mhp, desidera vivere in un Paese democratico e laico: il 57,8% degli elettori dell’Akp e il 74,5% di quelli dell’Mhp hanno risposto il tal senso.

Metropoll conduce regolarmente sondaggi e chiede alle persone le loro opinioni su una serie di argomenti. Questi risultati fanno parte dell’indagine Turkey’s Pulse condotta a maggio.

I risultati sono sorprendenti per alcuni perché l’Akp e il suo alleato, l’Mhp, sono accusati dall’opposizione di distruggere la democrazia e i principi secolari della Turchia.

Il presidente e leader dell’Akp Recep Tayyip Erdoğan, in particolare, ha attirato critiche diffuse per aver messo a tacere il dissenso, imprigionato i suoi critici e perseguito politiche considerate un’interferenza nello stile di vita delle persone. La repressione diffusa è iniziata dopo il fallito golpe del 2016.

L’ultimo divieto dell’Amministrazone Erodgan è strato quello di vietare i concerti, avvicinandosi gli anniversari della rivolta del Gezi Park.

Il 90,1% dei sostenitori del Partito Popolare Repubblicano, Chp, principale partito di opposizione, ha dichiarato di voler vivere in un Paese democratico e laico. Il 31,3% dei sostenitori dell’Akp ha dichiarato ai sondaggisti di voler vivere sotto un governo conservatore e autoritario, mentre la percentuale è stata del 18,6% tra gli elettori dell’Mhp.